Alabama Finance

Feb 12 2019

Risiedere a Vienna: Meldezettel e Anmeldebescheinigung – QuiVienna – Il blog italiano su Vienna, affittare una stanza ai turisti.

#Affittare #una #stanza #ai #turisti


Risiedere a Vienna: Meldezettel e Anmeldebescheinigung

Per chi vuole risiedere a Vienna per un lungo periodo di tempo ci sono alcune formalità da sbrigare con cui avrete un primo impatto con (i pregi e i difetti) dell’amminstrazione austriaca.

Entro 3 giorni dall’arrivo a Vienna, è infatti obbligatorio presentare il Meldezettel, un modulo per dichiare la propria residenza.

Il modulo può essere scaricato dal sito web della Città di Vienna (scarica il Meldezettel).

E’ importante che il Meldezettel venga firmato dalla persona che vi ha affitato l’appartamento o la camera (in questo caso l’Hauptmieter dell’appartamento) o dal responsabile dell’albergo o dello studentato dove vi trovate.

Se la vostra residenza principale rimane in Italia, dovete compilare la parte relativa al Nebenwohnsitz, e inserire invece come Hauptwohnsitz l’indirizzo italiano.

Il Meldezettel dovrete portarlo allufficio competente nel Magistrat del quartiere dove abitate (qui una lista con indirizzi e orari).

Il Meldezettel è un documento molto importante in Austria, viene infatti richiesto per l’iscrizione per esempio in biblioteche o per il rilascio di documenti, quindi conservatelo bene! Infatti ho scoperto (con esperienza personale )che sebbene sia solo un pezzo di carta stampato, una copia viene fatta pagare a caro prezzo.

Se rimanete più di 3 mesi in Austria dal 2004 è inoltre necessario richiedere un Anmeldebescheinigung, ovvero una specie di “permesso di soggiorno per cittadini comunitari”.

Per il rilascio ci vuole tanta pazienza, infatti sebbene il rilascio sia immediato, le code degli uffici competenti possono richiedere qualche ora del vostro tempo. Tramite i commenti ho scoperto che gli uffici e le competenze sono stati risistemati e quindi il servizio è diventato molto più efficiente e veloce.

I documenti necessari sono una carta di identità (o passaporto), il Meldezettel e una dichiarazione dei mezzi di sussistenza per rimanere in Austria (cioè se si ha uno stipendio fisso, o borsa di studio o un invio mensile di denaro da parte dei genitori ). Perchè quest’ultimo sia necessario rimane per me ancora poco chiaro visto che viviamo tutti nell’Unione Europea, e se qualcuno ha informazioni in riguardo sarei felice di capire meglio – per esempio è necessario anche per gli stranierei che risiedono in Italia?

Diciamo che l’unico aspetto interessante di questa trafila burocratica per ottenere Meldezettel e Anmeldebescheinigung è iniziare a conoscere l’affascinante amminstrazione di Vienna e i suoi impiegati, un aspetto credo caratteristico della città, che si può o amare o odiare.

Per chi ci è già passato sa di cosa parlo, agli altri lascio linteressante scoperta, raccontatemi le vostre esperienze!

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Altri articoli scritti da Paolo Manganiello


Written by AUTO


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *